COMITATO DI SINTESI CON PROMOTORI MOZIONI PER DISEGNARE GLI STATI GENERALI

Pubblicato da admin il

In merito ai tre scenari proposti dal Capo Politico ai portavoce nazionali del M5s per delineare i c.d. #StatiGenerali e al fine di essere ancora costruttivi, i parlamentari firmatari della proposta di #ParoleGuerriere, ritengono attuabile soltanto lo scenario n. 3, purché adeguatamente rimodulato. I parlamentari hanno inviato oggi, come risposta alla richiesta dei Capigruppo, la medesima comunicazione. Siamo fermamente convinti che, prima di parlare di “facce” per la futura governance si debba procedere all’individuazione e alla sintesi delle diverse posizioni sulla nuova organizzazione e sull’identità politica del MoVimento. In questa direzione, le assemblee fisiche sui territori sono fondamentali per dialogare e redigere insieme mozioni puntuali, sottoscritte da un congruo numero di portavoce ed iscritti. Di converso, sarebbero assolutamente da evitare documenti ‘calderone’, privi di una visione politica complessiva e coerente.” #ParoleGuerriere propone di formare, pertanto, un “Comitato di sintesi”, composto dai promotori delle mozioni, con il compito di disegnare il perimetro degli Stati Generali, senza che si ricorra a votazioni plebiscitarie o spezzettate sulla “piattaforma Rousseau”.


Lascia un commento