Sintesi PG

Parole Guerriere Seminari Rivoluzionari a Montecitorio nasce dalla collaborazione tra Dalila Nesci (Deputata del M5S nella XVII e XVIII Legislatura), Diego Antonio Nesci (Co-ideatore e Project Manager degli eventi) e Marco Guzzi (Poeta e Filosofo) con il costante supporto del Presidente della Camera Roberto Fico. 

 

[Qui per approfondire il “perché” di questo progetto: http://www.paroleguerriere.info/cosa-sono/]

Questa iniziativa, avviata il 13 luglio del 2017, intende contribuire a quella rivoluzione culturale e democratica di cui tutti sentiamo un urgente bisogno.

Nei precedenti 15 incontri abbiamo riscontrato un interesse crescente (fino a 300mila presenze in diretta), che ci ha spinti, quest’anno (18/19), a rilanciare la nostra inedita iniziativa facendo di Parole Guerriere un polo di aggregazione sempre più trasversale per tutti quei Deputati e Senatori che avvertano l’esigenza di un cambiamento storico, che si radichi in una rinnovata riflessione, a partire proprio dai luoghi più istituzionali, quali la Camera dei Deputati.  Sono nel frattempo nati, altri appuntamenti su tutto il territorio nazionale: “Parole Guerriere nelle Regioni” a Milano, a Napoli, a Roma, a Tropea, a Cagliari, a Salerno e ancora a Roma, che intendiamo portare avanti affinché la rete rivoluzionaria possa espandersi e radicarsi nelle relazioni personali concrete.

I Seminari di Parole Guerriere – ispirati dal famoso discorso pronunciato da Beppe Grillo in piazza san Giovanni a Roma nel 2013 – posseggono sempre una componente critica e una costruttiva, per precisare sempre meglio che cosa si intenda con sistema da contestare. Non si tratta infatti soltanto di una struttura economica, ma di una intera antropologia che si nutre di materialismo mercantilista, di economicismo, di nichilismo edonistico, di individualismo disperato, di distruzione di ogni storia e di ogni identità culturale, di globalismo estrattivo e predatorio.

L’auspicio è quello di contribuire a plasmare una forte Cultura del Cambiamento che sia Rivoluzionaria e cioè in grado di indirizzare i rivolgimenti radicali di questo secolo straordinario appena iniziato.

Lo sviluppo delle tecnologie della comunicazione, gli allarmi climatici, gli effetti caotici della globalizzazione, le grandi migrazioni, le disuguaglianze crescenti, e la crisi delle ideologie politiche del Novecento, stanno conducendo il mondo verso dimensioni del tutto inesplorate.

È sempre più forte, quindi, l’esigenza di creare spazi di elaborazione del pensiero; dei laboratori dove potersi incontrare per riflettere ad una velocità diversa rispetto alla quotidianità divenuta ormai frenetica. Solo così possiamo riuscire a costruire un pensiero originale e veramente trasversale in grado di alimentare una rivoluzione politica: permanente, democratica, pacifica e gioiosa.

(Qui tutti i video di PG: https://www.facebook.com/paroleguerriere.info/videos/245824039459987/)

Hanno partecipato come Relatori a Parole Guerriere Seminari Rivoluzionari, esponenti del M5S come:

Roberto Fico (Presidente della Camera dei Deputati ), Nicola Morra (Presidente Commissione Antimafia), Alessandro Di Battista (Deputato nella XVII Legislatura), Paola Taverna (Vice Presidente Senato) , Virginia Raggi (Sindaco di Roma), Enrica Sabatini (Responsabile Piattaforma Rousseau), Tiziana Beghin (Euro Parlamentare), Luigi Gallo (Presidente Comm. Cultura Camera), Gianluigi Paragone (Senatore e Giornalista).

Membri del Governo del Cambiamento come: Luigi Di Maio (Vice Presidente del Consiglio), Alberto Bonisoli (Ministro Mibact), Andrea Cioffi (Sottosegretario allo Sviluppo Economico), Lorenzo Fioramonti (Vice Ministro MIUR).

Ma anche esponenti di altre forze politiche come Alberto Bagnai (Senatore Lega – Presidente Comm. Finanze).

Oltre a: Marco Guzzi (Poeta e Filosofo), Maria Rita Parsi (Psicoterapeuta e Scrittrice), Alfonso Iacono (Filosofo), Marco Antonio Attisani (Imprenditore ed Ambasciatore Onu) e Jeremy Rifkin (Economista di fama Mondiale che ci ha concesso una lunga intervista e  sarà ospite in primavera in un Seminario a Montecitorio).

Per avere un’idea dei temi trattati nei Seminari, ecco l’elenco di alcuni titoli:

– Il Potere delle Idee: su che basi fondare il discorso Politico?
– La funzione dell’Intellettuale nella Dialettica Politica
– La questione morale nella Società della Trasparenza
– Anima e Ambiente. Solo una Rivoluzione ci salverà
– Destra, Sinistra, Rivoluzione?
– Quale Cultura per Quale Cambiamento ?
– Sovranità, Italia, Europa: quale Unione?
– Tecnologie dell’umano. La Rivoluzione Fisico-Telematica