M5S SUPERI STATO LIQUIDO, VERTICISTICO ED ETERODIRETTO

Pubblicato da admin il

Se analizziamo più da vicino il risultato del Movimento 5 Stelle – che continua a perdere consensi e a non vedersi rappresentato nei territori – è sempre più evidente ciò che stiamo da tempo ripetendo: il Movimento ha preso le sembianze del gigante dai piedi d’argilla e la testa d’oro. Un colosso politico rappresentato da più di 300 parlamentari a livello nazionale ma con pochi sindaci e senza neanche un presidente di regione.

Per superare questa condizione è ormai necessario che il M5s superi lo stato di movimento liquido, verticistico ed eterodiretto e si evolva in un’organizzazione politica democratica, dotata di adeguati corpi intermedi e di una scuola di formazione politica, dove ruoli e responsabilità siano ben definiti. Nella nostra proposta “Un Futuro per il MoVimento 5 Stelle – Verso gli Stati Generali” al punto 5 “La Politica si fa sul campo”, abbiamo esplicitato la necessità di “dotarsi di una rete territoriale di sedi stabili che costituiscano le cellule di base dell’Organizzazione politica, ove ogni Cittadino possa entrare facilmente in contatto con i propri rappresentanti nelle Istituzioni e ogni iscritto possa esercitare i diritti e i doveri derivanti dallo Statuto.”


Lascia un commento